Eugenio Mazzetto di Casaluce Studio racconta l’esperienza di registrazione e mixaggio del nuovo disco degli American Splendor nel suo studio a Rivarolo Canavese in provincia di Torino.

Due intense giornate di registrazione e due di mixaggio per sei brani che potrebbero essere (che saranno) la colonna sonora del Vostro Viaggio, quello lì, quello con le V maiuscole.

Qui il luogo sono gli spazi aperti, le distese di nulla per chilometri e chilometri, le strade dritte e lunghe che richiedono tanti caffè e tante sigarette per non addormentarsi e forse anche la giusta compagnia.
Un vecchio e scassato distributore di benzina di tanto in tanto, che cominciate a intravedere all’orizzonte proprio quando la lancetta del carburante non lascia più molte speranze e il pacchetto di sigarette vuoto e accartocciato rotola ad ogni curva sul vostro cruscotto.
La radio sempre accesa, la musica che cambia col cambiare del paesaggio intorno a voi.
Compagni di viaggio raccolti e lasciati lungo la via.
Qualcuno, Qualcuno con la Q maiuscola, che aspetta a casa il vostro ritorno, o forse, che state andando a raggiungere, o vi raggiungerà.
C’è tanto in questi sei pezzi, ma c’è anche non più del necessario. Non più di quanto possa stare in un bagaglio leggero.
Ci sono anche i compagni di viaggio e la loro compagnia è leggera e indispensabile come il bagaglio:
Ramon Moro, (3quietmen), Enrico Viarengo e Michele Sarda (New Adventures In Lo Fi), Simone Stefanini (Verily So).
Ieri i mix sono stati chiusi e voleranno con Maria Teresa Soldani, aka The American Splendor (musicista e compositrice, filmmaker e documentarista, appassionata ed esperta di cinema indipendente americano) verso Austin TX per il mastering. In qualche modo possiamo dire che torneranno a casa.
Vorrei poteste già sentirli.
Nel frattempo tenete le orecchie aperte e chiudete gli occhi.

http://casalucestudio.wordpress.com/

foto-studio-Eugenio

CONDIVIDI:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>